Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Sulla Consob il Governo Letta sia trasparente. Perché vuole tornare indietro spendendo di più?

No, la CONSOB (authority preposta al controllo dei mercati di borsa) non può essere oggetto di un emendamento-blitz messo in campo dal Governo durante l'esame in Commissione Bilancio della legge di stabilità. Quanto meno l'esecutivo (il premier Letta ricorda sempre di essersi formato alla scuola di Nino Andreatta; il ministro dell'Economia Fabrizio Saccomanni ha lavorato una vita in Bankitalia e sa bene quanto sia sensibile e delicato il terreno delle autorità di garanzia) dovrebbe spiegare in piena trasparenza perché decide di rivedere la governance di comando della Consob tornando a 5 commissari dai 3 che erano dopo il riassetto deciso dal governo Monto con il decreto Salva Italia.

Cos'è che non va per tornare indietro, spendendo molto di più proprio nella stagione della spending review? Il blitz è da mettere in relazione alla scadenza (14 dicembre, sabato scorso) di uno dei commissari Consob, Michele Pezzinga? Tre commissari per la Consob (sola autorittà toccata da un riassetto del genere) sono pochi? Si ritiene in realtà che sia troppo forte, e sbilanciata, la presa del presidente (Giuseppe Vegas, classe 1951, già vice ministro del governo Berlusconi nominato al vertice della Consob nel novembre 2010, è stato criticato ad esempio per il riassetto organizzattivo dell'istituzione)? Non sono piaciute le sue ultime esternazioni sulla necessità di separare maggiormente le banche dalle imprese? Perché il Governo non si è mosso per tempo per la sostituzione del commissario Pezzinga? Si è fatto forse un pensierino alla possibilità di estendere un controllo politico più penetrante sull'attività dell'authority?

La Consob (si guardi al solo caso Telecom-Telefonica-Blackrock) vive un momento tra i più delicati e sensibili della sua storia recente. Se il Governo decide una mossa del genere, peraltro in netta controtedenza rispetto all'esigenza di risparmiare, ha il dovere politico di spiegarla, assumendosi tutte le responsabilità che gli competono. Non può invece cercare il blitz con l'emendamento pirata (peraltro, sembra, privo di copertura finanziaria). E' un'authority fondamentale, non scordiamolo.