Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Con questo accordo di governo, Germania sempre più forte. Ecco un bel problema anche per l’Italia

Già è molto forte, ma punta ancora più in alto. E lo fa con grande chiarezza. La Germania di Angela MERKEL, con l'accordo di coalizione sottoscritto alla fine del novembre scorso tra CDU/CSU ed SPD, intende rafforzare la sua industria, e non solo, per  accrescere la sua competitività. Lo si sapeva ma può essere utile, anche in vista delle prossime elezioni europee, capire i dettagli del patto politico che fa muovere Berlino. Anzi, doppiamente utile, perchè a livello industriale la sfida tedesca sui mercati di tutto il mondo pone seri problemi anche all'Italia, che potrebbe (e dovrebbe) reagire prendendo spunto proprio dalla Germania e dal suo "metodo" di crescita.

Qui, ecco il dossier appena edito del servizio studi del Senato che contiene la traduzione di alcuni estratti di quell'accordo sulla base del quale è nato, dopo due mesi di negoziato, l'attuale governo guidato da Angela MERKEL. Tra i mercati di punta: ingegneria meccanica, impiantistica, tecnica della produzione, salute e tecnica medica, tecnologia di costruzione leggera, "l'internet delle cose", media e creatività….E dal 2017 arrivano anche le nuove "pensioni di solidarietà".

Davvero, una lettura molto utile e sempre molto attuale.