Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Per le nomine all’Ufficio parlamentare di bilancio intervengano subito Grasso e Boldrini. E se non basta, Napolitano

A questo punto, lo stallo e i silenzi vanno rotti. Perché il caso dell'Upb (l'Ufficio parlamentare di bilancio, "organismo indipendente per l'analisi e la verifica degli andamenti della finanza pubblica e per la valutazione delle regole di bilancio") deve essere risolto. Ne va della credibilità italiana  in Europa (e sui mercati). Il blocco parlamentare delle nomine dei 3 membri del Consiglio dell' Upb deve essere rimosso.

Ecco perché, anche a fronte dei silenti presidenti delle Commissioni Bilancio di Senato e Camera, Azzollini e Boccia, dovrebbero intervenire i Presidenti delle Camere Piero Grasso e Laura Boldrini per sollecitare, dopo due riunioni andate a vuoto, lo sblocco della situazione. E forse anche il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano (con lo strumento della moral suasion informale e, se non è sufficiente, con una pubblica presa di posizione) potrebbe dare un segnale di svolta.

E' stagione di nomine e in questo caso non c'è più tempo da perdere. Il nodo va sciolto.